Giurisprudenza annotata

21.6. Consiglio di Stato, sentenza n. 5814/2009


Abstract


La sentenza Consiglio di Stato, Sez. V, 28 settembre 2009 n. 5814 esamina la tematica degli affidamenti diretti di servizi pubblici locali in favore di società a partecipazione pubblica locale. Nel caso di specie, il giudice amministrativo d’appello ha giudicato legittima la deliberazione del consiglio provinciale di annullamento della precedente deliberazione con la quale era stato disposto l’ affidamento diretto del servizio di manutenzione degli impianti termici ad una società mista pubblico-privata (partecipata dall’ente stesso), il cui socio privato originario, ancorchè selezionato a seguito di una procedura di evidenza pubblica, aveva poi unilateralmente alienato le proprie azioni a due distinte società private.  A sostegno della propria posizione, il Consiglio di Stato precisa - tra l’altro  - che una siffatta alienazione delle azioni non consente infatti di affermare che il partner privato sia stato scelto dall’ente locale a seguito di una gara pubblica.

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici





I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei, J. Espartero Casado. Direttore Responsabile: G. Caputi. Redazione: G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma - ISSN 2036-7821