Giurisprudenza annotata

3.10. CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V, 28 OTTOBRE 2008, N. 5392


Abstract


Con la sentenza allegata, il Consiglio di Stato affronta il tema delle modalità di scelta del socio in una costituenda società mista. In particolare, nel censurare la condotta di un Comune che aveva proceduto a selezionare il socio mediante negoziazione diretta, i Giudici della V Sezione affermano, significativamente, che la scelta del partnerprivato, allo stato attuale, non può più sottrarsi ai canoni della concorrenzialità e della par condicio, in qualsivoglia tipo di società mista, indipendentemente dalla puntuale presenza di norme prescrittive ed in nome, semmai, di principi divenuti di ius receptum.

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici





I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei, J. Espartero Casado. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Redazione: G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma